... / CUSCINETTI A RULLINI KYU

Cuscinetti a rulli cilindrici a una corona

I cuscinetti a rulli cilindrici ad una corona sono cuscinetti radiali separabili, ad eccezione di alcuni cuscinetti a rulli cilindrici a completo riempimento in cui diverse tipologie non sono separabili a causa delle loro caratteristiche di design interno.

I cuscinetti ad una corona vengono prodotti in diverse esecuzioni che differiscono dalla disposizione delle battute. Tali battute, combinate con le estremità del rullo appositamente progettate e sottoposte a finitura superficiale, consentono una migliore lubrificazione, un attrito ridotto e quindi temperature di esercizio inferiori.

L'anello munito di battute, insieme al gruppo rulli-gabbia, può essere separato dall'anello interno. In questo modo il montaggio del cuscinetto diventa molto più semplice.

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

Offriamo prodotti
su misura e certificati.

Le esecuzioni più comuni sono descritte qui sotto:

  • Esecuzione con suffisso “N”: l’anello interno di un cuscinetto con questo suffisso presenta due battute integrali – l’anello esterno ne è privo. Lo spostamento assiale dell’albero rispetto all’alloggiamento può avvenire nei due sensi all’interno del cuscinetto stesso.

  • Esecuzione con suffisso “NU”: l’anello esterno del cuscinetto presenta due battute integrali – l’anello interno ne è privo. Lo spostamento assiale dell’albero rispetto all’alloggiamento può avvenire nei due sensi all’interno del cuscinetto stesso.

  • Esecuzione con suffisso “NJ”: l’anello esterno del cuscinetto presenta due battute integrali, mentre l’anello interno è dotato di una sola battuta. Questi cuscinetti possono quindi vincolare assialmente l’albero in un solo senso.

  • Esecuzione con suffisso “NUP”: l’anello esterno del cuscinetto presenta due battute integrali e l’anello interno una battuta integrale ed una sola non integrale riportata. Questi cuscinetti sono idonei per l’utilizzo come cuscinetti fissi, ossia possono vincolare assialmente l’albero nei due sensi.

  • Esecuzione con suffisso “HJ”: anelli reggispinta che vengono utilizzati in combinazione ai cuscinetti a rulli conici.

  • Esecuzione con suffisso “NU + anello reggispinta HJ”: un cuscinetto con questa particolare esecuzione può essere utilizzato per vincolare assialmente l’albero in una sola direzione. ITS Italia sconsiglia di utilizzare gli anelli reggispinta standard su entrambi i lati di un cuscinetto di esecuzione NU perché potrebbe bloccare assialmente i rulli.

  • Esecuzione con suffisso “NJ + anello reggispinta HJ”: un cuscinetto con questa esecuzione può essere utilizzato per vincolare assialmente l’albero nelle due direzioni.

Inoltre, sono presenti due esecuzioni speciali:

  • Esecuzione con suffisso “RN”: cuscinetti senza anello esterno. Lo spostamento assiale consentito dall’albero rispetto alla sede è limitato solo al foro dell’alloggiamento.

  • Esecuzione con suffisso “RNU”: cuscinetti senza anello interno; in questo modo il diametro dell’albero può essere più ampio ed in questo modo è possibile ottenere sistemi più resistenti e più rigidi. Lo spostamento assiale consentito dall’albero rispetto alla sede è limitato solo dalla larghezza della pista sull’albero.

I cuscinetti con le esecuzioni speciali sono ideali per applicazioni con piste temprate e rettificate sull’albero o sul foro della sede.

ITS Italia, oltre alle esecuzioni speciali, fornisce anche cuscinetti in versione speciale, come ad esempio:

  • cuscinetti per motori di trazione
  • cuscinetti isolati elettricamente
  • e molti altri ancora…

I cuscinetti a rulli cilindrici ad una corona vengono prodotti con un giuoco interno radiale standard definito come Normale, suffisso “CN”.
La maggior parte dei cuscinetti è disponibile anche con un giuoco interno radiale, suffisso C3.

Come per gli altri cuscinetti, anche i cuscinetti a rulli cilindrici possono essere forniti con un giuoco minore, suffisso “C2”, o con un giuoco ampiamente maggiore, suffisso “C4”.

Alcuni cuscinetti, inoltre, sono prodotti con un giuoco ridotto speciale.

I singoli componenti di cuscinetti ad una o due corone del gruppo giuoco interno “C1” non sono intercambiabili.

Per garantire un buon funzionamento, i cuscinetti a rulli cilindrici ad una corona, devono essere sempre soggetti ad un certo carico minimo, in modo particolare se funzionano a velocità elevate o se sono soggetti a forti accelerazioni o a rapidi cambiamenti di direzione del carico.

In presenza di queste condizioni, le forze di inerzia dei rulli e della gabbia, nonché l’attrito del lubrificante, possono provocare strisciamenti dannosi fra rulli e piste.

Nei cuscinetti a rulli cilindrici, il carico minimo deve essere del 2% del coefficiente di carico dinamico.
Quando si è in presenza di un avviamento a basse temperature o quando il lubrificante è molto viscoso può essere necessario un carico maggiore.

Il peso dei componenti che gravano sul cuscinetto, unitamente alle forze esterne, di solito supera il carico minimo necessario.

In caso di avviamento ad alte temperature, il cuscinetto a rulli cilindrici ad una corona deve essere sottoposto ad un carico radiale supplementare.

A seconda del tipo, delle dimensioni e della serie dei cuscinetti a rulli cilindrici ad una corona, le gabbie possono essere:

  • stampata ad iniezione centrata sui rulli in poliammide 6,6 con suffisso “TVP”;
  • massiccia in ottone in due parti, centrata sui rulli, con suffisso “M”.

I cuscinetti a rulli cilindrici a una corona vengono impiegati in numerose applicazioni industriali come ad esempio:

  • trasmissioni
  • presse meccaniche
  • elettromotori
  • pompe e compressori
  • motori di trazione per veicoli su rotaia
  • supporti per assiali per veicoli su rotaia
  • acciaierie
  • E = cuscinetti con design interno rinforzato.
  • TVP = gabbia in poliammide
  • M = gabbia, standard, in ottone massiccio per cuscinetti appartenenti alla serie 4
  • HJ = anelli reggispinta
  • RN = cuscinetti senza anello esterno
  • RNU = cuscinetti senza anello interno
  • PN = classe di tolleranza definita “Normale”
  • CN = giuoco interno radiale standard
  • C1 = giuoco interno radiale minimo ( i singoli componenti non sono intercambiabili)
  • C2 = giuoco interno radiale minore
  • C3 = giuoco interno radiale maggiore
  • C4 = giuoco interno radiale ampiamente maggiore

Hai bisogno di ulteriori informazioni?
Compila il form
e sarai ricontattato!